main slider

Servizi

Richiedi Informazioni

News

RIUNIONE ATO IDRICO CATANIA, ACOSET PRESENTE COL NUOVO PRESIDENTE RAPISARDA
La governance di Acoset Spa, rappresentata dal nuovo Presidente Giovanni Rapisarda accompagnato dal dirigente tecnico ing. Enrico Greco, ha partecipato ieri mattina alla riunione che si è svolta presso la sede dell’ATO Idrico Catania. Nel corso della riunione si è affrontata la questione dell’emergenza siccità che sta colpendo non solo la provincia di Catania ma l’intero Paese. «Ho raccolto in questi pochi giorni moltissimi dati che mi portano a considerare la questione dell’emergenza idrica sotto diversi aspetti» - spiega il Presidente di Acoset. «Durante l’incontro è emerso un dato preoccupante: la perdita di immissione in rete di oltre 250l/s., in soli due anni. Questo è dovuto alla scarsità delle piogge e al consequenziale abbassamento delle falde acquifere. L’acqua è vita, è un bene prezioso, ma è il momento di rendersi conto tutti che bisogna usarla in maniera più consapevole. Quotidianamente, con i nostri gesti, prestiamo attenzione al risparmio dell’energia elettrica, allo stesso modo dobbiamo assumere un comportamento attento e consapevole nei confronti dell’acqua. Ciononostante non possiamo chiedere un sacrificio esclusivamente agli utenti senza mettere in campo azioni concrete. Acoset si farà portavoce, presso le sedi opportune, di una istanza che porti a siglare una collaborazione, una sinergia proficua, con altre realtà che gestiscono la distribuzione idrica sul nostro territorio, sia esse pubbliche o private. Il fine è ottimizzare la “frammentazione” a beneficio dei cittadini» - conclude il Presidente. «Cogliamo l’occasione per ringraziare per il lavoro sin qui svolto che ha portato alla formalizzazione per la gestione di nuove fonti di approvvigionamento le quali permetteranno di aumentare l’erogazione idrica sul territorio» - conclude così il Direttore Antonio Coniglio.
ARERA
Si informano i gentili utenti che il riconoscimento dei  Bonus Idrici è in ritardo da oltre un anno per cause non dipendenti da ACOSET SpA. In precedenza il sistema di ricezione delle richieste era gestito direttamente dai Comuni/CAF che attraverso il portale SGATE trasferivano le istanze ad ACOSET che riconosceva il bonus in bolletta. Da circa un anno la gestione delle menzionate richieste è passata all’Autorità (ARERA) la quale a tutt’oggi,  per motivi tecnici ed organizzativi,  non ha ancora reso disponibile ai gestori idrici (tra i quali ACOSET) il sistema di trasferimento delle istanze degli aventi diritto al bonus. Non appena il servizio sarà reso operativo da ARERA, verranno comunque riconosciuti anche gli arretrati fino a quel momento non corrisposti
ARERA
Acoset SpA informa che l’ ARERA - l’Autorità di regolazione per energia reti e ambiente - in funzione della revisione biennale delle tariffe, ha approvato degli adeguamenti tariffari e che trovate nel dettaglio nel link sotto. In particolare per le Utenze Domestiche Residenti, a partire dal 2022, la tariffa sarà legata all’effettivo numero dei componenti del nucleo familiare. Per aggiornare i dati sarà necessario compilare il modulo DSAN che trovate allegato alla vostra bolletta o scaricabile dal sito accedendo al portale dell’utente. Il modello deve essere compilato in tutte le sue parti, firmato e, con allegato un documento, inviato ad Acoset SpA tramite mail autocertificazioni@acoset.com o tramite pec utenze.acoset@pec.it La DSAN avrà effetto dalla prima fatturazione utile e non avrà effetto retroattivo. Qui trovate il dettaglio nuove tariffe ACOSET in conformità al TICSI (Testo Integrato Corrispettivi Servizio Idrico)
Utenza
Si informano i gentili Utenti che è possibile pagare le fatture di Acoset SpA anche tramite POS, senza costi aggiuntivi, presso la sede Aziendale previa prenotazione tramite il seguente link https://acoset.ccup.it/ cliccando su Informazioni/Pagamento su bollette (IN PRESENZA)
Ufficio Stampa
Procedura operativa anti contagio per gestione del rischio da COVID-19 al seguente
Segnalazioni Disservizi
Il pronto intervento per casi di pericolo è gratuito da rete fissa e mobile ed attivo 24 ore su 24 tutti i giorni dell’anno al numero verde 800 180 645. Il servizio è consentito esclusivamente nei casi di: • Fuoriuscite di acqua copiose o lievi con pericolo di gelo • Alterazioni delle caratteristiche di potabilità dell’acqua distribuita • Guasto o occlusione di condotta o canalizzazione fognaria • Richiesta di intervento di pulizia e spurgo a seguito di esondazioni o rigurgiti Il servizio richiede l’identificazione del chiamante. Vi ricordiamo che l’utilizzo improprio del servizio per segnalazioni non ricadenti nelle summenzionate casistiche, comporterà l’addebito dei costi sostenuti dall’azienda.
Ufficio Stampa
Si ricorda che sono in funzione i Totem multimediali di Acoset collocati presso i comuni di Adrano , Belpasso, Aci S'antonio ed il centro commerciale ETNAPOLIS,Gravina di Catania, Pedara Sant'Agata li battiati, San Giovanni la Punta e Tremestieri Etneo ,San Gregorio di Catania, Ragalna,Trecastani attraverso i quali poter accedere ai servizi Acoset.

Governance

Regolamenti

Area Trasparenza e Servizi alle Imprese